Zecharia Sitchin

Zecharia Sitchin (Baku, 11 luglio 1922[1] – New York, 9 ottobre 2010) è stato uno scrittore azero. È stato autore di molti libri di divulgazione sulla cosiddetta archeologia misteriosa o pseudo archeologia, ed è un sostenitore della “teoria dell’antico astronauta” come spiegazione dell’origine dell’uomo. Le controverse teorie di Sitchin, basate sulla sua personale interpretazione dei testi sumeri, sono considerate pseudoscienza dalla comunità scientifico-accademica, ma registrano un buon seguito nell’ambito della letteratura popolare.

Egli attribuisce la creazione dell’antica cultura dei Sumeri ad una presunta razza aliena, detta Nefilim (in ebraico) o Anunnaki (in sumero), proveniente dal pianeta Nibiru, un ipotetico 9º pianeta del sistema solare dal periodo di rivoluzione di circa 3600 anni presente nella mitologia babilonese. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Cometa Elenin o Nibiriu ?

Da quando la NASA ha confermato l’esistenza di una cometa chiamata Elenin, e il suo allineamento con la terra e il sole per il 15 di marzo, non hanno cessato le ipotesi e congetture sopra questo fenomeno.

La cometa Elenin fu scoperta vicino a Giove il 10 dicembre del 2010 dall’astronomo russo Leonid Elenin, dell’Istituto di Matematica Applicata “Keldish”, mentre controllava immagini per International Scientific Optical Network, una serie di telescopi robotici che controllano il cielo. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Giuliani sulla profezia di Bendandi: possibile sisma nel Lazio

Il ricercatore aquilano studioso dei terremoti Giampaolo Giuliani nel suo nuovo libro ”La forza della memoria”, oltre a durissimi attacchi alla Commissione grandi Rischi, ad Enzo Boschi, alla Protezione Civile, dedica ampio spazio a Raffaele Bendandi, lo studioso di terremoti, morto nel 1979 e che avrebbe previsto numerosi terremoti, con tanto di previo deposito presso un notaio della previsione messa nero su bianco. O con la prova di comunicazioni ufficiali spesso inascoltate.

Una teoria previsionale la sua fondata sull’attrazione gravitazionale in particolare l’allienamento dei pianeti che causerebbe la deformazione della crosta terrestre e dunque lo strofinamento delle faglie. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Raffaele Bendandi

Raffaele Bendandi (Faenza, 17 ottobre 1893 – Faenza, 3 novembre 1979) è stato uno pseudoscienziato italiano.

Bendandi elaborò una sua teoria sulla natura dei terremoti e sulle cause che li determinano. I suoi studi e le sue previsioni non sono accettati dalla comunità scientifica, secondo i suoi sostenitori perché Bendandi fu un autodidatta e non pubblicò mai un’esposizione scientifica della sua teoria.

Nacque a Faenza, nel quartiere tradizionalmente denominato Filanda Vecchia, da un’umile famiglia, che non poté permettergli di proseguire gli studi superiori. Dopo le scuole elementari, seguì quindi un corso di specializzazione in disegno tecnico e fece l’apprendista da un orologiaio. Ciononostante all’età di dieci anni era già appassionato di astronomia e geofisica, tanto da costruirsi da solo un telescopio e diversi sismografi. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Benjamin Solari Parravicini

Da Esopedia, l’enciclopedia del Sapere Esoterico

Benjamin Solari Parravicini (1889-1974), nato l’8 agosto a Buenos Aires, in Argentina, è un pittore e scultore argentino molto noto in Latinoamerica

È stato professore nel Liceo di Spagna in Argentina, incaricato del dipartimento d’arte nella Banca Municipale di Buenos Aires, direttore della “Galería de Exhibición de la Municipalidad de Buenos Aires” e segretario dell’associazione per lo sviluppo delle arti nel 1948.

In latinoamerica è ritenuto da molti un profeta, e secondo la sua narrazione, un’entità angelica “molto potente” gli insegnò a dipingere, anche se più che per i suoi dipinti è conosciuto per le “psicografías proféticas”, schizzi a penna che tracciava saltuariamente. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Parravicini continua a sorprendere

Secondo una logica delle cose, a ogni catastrofe è legata una profezia di qualche personaggio del passato. Nel caso del terremoto in Giappone pare che Benjamin Solari Parravicini sia riuscito , con la sua profezia datata 1939, a prevedere tale catastrofe.

Secondo un disegno del veggente, si prevede la catastrofe con l’esplosione della bomba F. E chiaro che F sta per molte cose come Fusione Nucleare, Fukushima o Fujita (scala per le catastrofi in Giappone).

Altre coincidenze sopra la catastrofe sono la data cioè il giorno 11 marzo 2011 (II-III-II) e il numero di generatori nucleari nella zona che sono undici, una delle zone al mondo con la più alta densità di centrali nucleari.

Insomma già si comincia a parlare di complotto, e in qualche web si stanno apparendo accusazioni nei confronti dell’HAARP.

La notizia e stata tradotta dallo spagnolo all’italiano è la trascrizione di un video prodotto da Bibiana Bryson e pubblicato in YouTube.

Il link del video in spagnolo : http://www.youtube.com/watch?v=k7hVYddO3us&feature=player_embedded

Lascia un commento

Oltre i 10.000 morti e adesso allarme radiottività

Si aggrava drammaticamente il bilancio delle vittime del terremoto e dello tsunami. E cresce il rischio di un’esplosione nel reattore di Fukushima 3. Il premier nipponico Naoto Kan ha chiesto al numero uno di Toshiba, il costruttore della centrale atomica Fukushima n.1, di prendere “azioni risolute” per evitare possibili fusioni nel sito. Mancano acqua, cibo e carburante. Un’altra notte al freddo per i sopravvissuti

Lascia un commento